Al via Expo City Dubai, una nuova città futuristica che accoglierà famiglie e aziende a partire dal prossimo in autunno. 

Sua Altezza lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vicepresidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e Sovrano di Dubai, con una serie di tweet ha annunciato l’apertura di Expo City Dubai e il piano di trasformazione del sito di Expo 2020. La città, collegata a un porto e a due aeroporti, si aprirà per fasi a partire da settembre con il rilancio dei padiglioni Alif e Terra.

“Dopo lo storico successo di Expo 2020 Dubai, visitato da oltre 24 milioni di persone, che ha lasciato un segno nei 170 anni di storia delle esposizioni mondiali, oggi annunciamo la trasformazione della sede espositiva in Expo City Dubai, una nuova città che rappresenta le ambizioni di Dubai”. Ha scritto lo sceicco Mohammed.

Expo City Dubai sarà la sede della 28a Conferenza delle Parti (COP28) sui cambiamenti climatici che si terrà a novembre 2023.

L’annuncio è stato fatto dalla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) e arriva dopo l’approvazione unanime del Gruppo di nazioni dell’Asia del Pacifico durante la COP26, a Glasgow, dove quasi 200 paesi si sono riuniti per intraprendere un’azione concertata per limitare le emissioni globali di gas serra e uniti contro il cambiamento climatico.

Lo sceicco Abdullah bin Zayed Al Nahyan, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha dichiarato: “Siamo lieti e onorati della decisione dell’UNFCCC di selezionare gli Emirati Arabi Uniti per ospitare la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici nel 2023 e impegnarci come nazione a sostenere l’intera comunità internazionale nell’accelerare i nostri sforzi congiunti per superare la reale minaccia del cambiamento climatico”.

Che cos’è Expo City Dubai

Expo City Dubai sarà un centro di attività economica nel pieno rispetto dell’ambiente che si rivolge alle famiglie e alle generazioni future.

Expo City Dubai – il piano legacy di Expo 2020 Dubai e parte del Dubai 2040 Urban Master Plan – si basa sul clamoroso successo di Expo 2020 Dubai, per creare una città del futuro e tecnologicamente avanzata. 

La nuova città sarà raggiungibile con la metropolitana di Dubai e sarà un quartiere aperto 24 ore su 24. 

Expo City Dubai includerà inoltre un nuovo museo, un centro espositivo di livello mondiale, oltre ad alcuni padiglioni come quello delle donne, degli Emirati Arabi Uniti e dell’Arabia Saudita. I dettagli di altri padiglioni nazionali, comprese le versioni rielaborate di Lussemburgo, Australia, Pakistan, India, Marocco ed Egitto, saranno annunciati nei prossimi mesi.

Inoltre, la città sarà caratterizzata da uffici, strutture per il tempo libero, luoghi di ristorazione e intrattenimento, e un centro commerciale. 

Dubai Exhibition Centre (DEC), che durante Expo 2020 Dubai è stata sede di vertici globali, conferenze e concerti, continuerà ad ospitare grandi eventi.

Vecchie e nuove attrazioni

Delle tre attrazioni più visitate di Expo 2020 Dubai, rimarranno l’iconica Al Wasl Plaza, Garden in the Sky e Waterfall. 

Alif, il Padiglione della Mobilità e Terra, il Padiglione della Sostenibilità, saranno luoghi educativi interattivi. Entro la fine dell’anno, l’Opportunity Pavilion diventerà “Expo 2020 Dubai Museum” per celebrare il successo del primo semestre espositivo in territorio arabo, la storia e l’impatto delle esposizioni mondiali. 

DUBAI, 31 March 2022. Al Wasl at sunset on the final day of Expo 2020 Dubai. (Photo by Shadow MENA/Expo 2020 Dubai)

Divieto di plastica monouso

Expo City Dubai sarà priva di plastica monouso e manterrà l’80% delle infrastrutture e degli edifici che sono stati costruiti, inclusi 123 edifici certificati LEED, incarnando i più alti livelli di progettazione, costruzione e operazioni sostenibili. Sarà anche la prima comunità certificata WELL nella regione, a dimostrazione dell’impatto positivo dell’ambiente costruito sulla salute e sul benessere.

Opportunità per le aziende

Expo City Dubai sta già attirando l’interesse di un gran numero di aziende. Diventerà presto la nuova sede di DP World, Siemens, start-up e Piccole e Medie Imprese (PMI).

Connect minds, create the future

Expo City Dubai è una città collegata anche a bei ricordi nei cuori e nelle menti di milioni di persone. 

“We will always connect minds and create the future, then and now”, le parole di Reem Al Hashimy, amministratore delegato di Expo 2020 Dubai e Ministro di Stato per la Cooperazione Internazionale. Al Hashimy ha detto che il pubblico sarà presto in grado di rivivere i ricordi più belli dell’esposizione mondiale. “Mentre Expo 2020 Dubai ha chiuso i battenti, Expo City Dubai non lo farà mai”.