Manca poco più di 1 mese a Expo 2020 Dubai, l’esposizione universale che si terrà nella regione del Medio Oriente, Africa e Asia meridionale (MEASA) dal 1 ottobre 2021 al 31 marzo 2022, al quale sarà presente il Ministero della Salute. È stato siglato il Protocollo di intesa tra il Ministero della Salute e il Commissariato per la partecipazione dell’Italia a Expo 2020 Dubai che promuove temi come le nuove applicazioni dell’Intelligenza Artificiale alla salute dell’uomo nel contesto post-pandemico, la sostenibilità dei sistemi sanitari, la nutrizione e la salute, la medicina di precisione e di genere. Ad annunciarlo lo stesso ministero, dopo la firma dell’accordo siglato dal Commissario Paolo Glisenti e dal Ministro Roberto Speranza.

(foto: Ansa)

Oggi il principio che deve guidare le politiche sanitarie è quello legato alla visione One health. Vale a dire il benessere dell’uomo strettamente legato alla salute di tutto l’ecosistema. L’Expo di Dubai sarà l’occasione per discutere delle politiche da mettere in campo alla luce dell’esperienza drammatica vissuta con il Covid-19, partendo dal fatto, ormai chiaro a tutti, che queste sfide possono essere vinte soltanto insieme”. Le parole del Ministro della salute Roberto Speranza

Il protocollo ha anche l’obiettivo di valorizzare la partecipazione dell’Italia all’Esposizione Universale di Dubai attraverso la promozione delle migliori pratiche legate alla transizione digitale della medicina, alle innovazioni nel rapporto medico-paziente e nella medicina di prossimità nonché alla protezione dei dati personali.

Nutrizione e salute al centro dell’esposizione universale che vedrà riuniti oltre 190 Paesi.

“I temi della tutela della salute, del diritto al cibo sano e sicuro, dell’agricoltura sostenibile, dell’utilizzo delle risorse idriche, sono al centro delle iniziative del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai – ha commentato Glisenti -. I nostri eventi, che avranno carattere scientifico, educativo e culturale, saranno ispirati in particolare agli Obiettivi dell’Agenda 2030, coinvolgendo in modo attivo le scuole, le Università, i centri di ricerca, le comunità nazionali e internazionali”.

Durante il semestre espositivo, il Ministero promuoverà l’organizzazione di una Conferenza internazionale sulla Decade di azione sulla Nutrizione delle Nazioni Unite, per arricchire e strutturare il dibattito sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile legati all’importanza di diete salutari, a partire dai principi della dieta mediterranea. 

Inoltre, durante Expo 2020 Dubai si terrà una Conferenza internazionale sulla tutela della fragilità e sulla sostenibilità dei sistemi sanitari, con l’obiettivo di coinvolgere il più ampio numero di partner nella redazione di una dichiarazione congiunta a sostegno della diffusione della medicina di genere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here