Gli Emirati Arabi Uniti sono il primo Paese al mondo ad avere accesso all’innovativa terapia contro il Covid-19. Sotrovimab è arrivato ad Abu Dhabi martedì scorso.

(foto: The National)

Che cos’è Sotrovimab?

Si tratta di un trattamento con anticorpi monoclonali somministrato per via endovenosa ai pazienti in fase precoce che, secondo gli studi, è in grado di prevenire lo sviluppo della malattia nelle forme gravi e decessi nell’85% dei casi. Inoltre, è efficace su tutte le varianti conosciute fino ad oggi. Sotrovimab può essere utilizzato per il trattamento di adulti e bambini di età superiore ai 12 anni a rischio di progressione nella forma grave della malattia, secondo i protocolli sviluppati dal Comitato Scientifico Nazionale.

Dopo il parere positivo da parte dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA), la casa farmaceutica britannica GlaxoSmithKline ha chiesto l’approvazione di Sotrovimab per l’uso di emergenza dalla Food and Drug Administration statunitense e dal Ministero della salute e della prevenzione degli Emirati Arabi Uniti. Il Dipartimento della salute di Abu Dhabi e la società di approvvigionamento nel settore sanitario Rafed hanno concordato con GlaxoSmithKline di garantire consegne già questo mese e a luglio.

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con il Dipartimento della salute e Rafed da quando erano disponibili i risultati provvisori degli studi clinici con Sotrovimab”, ha affermato Gizem Akalin, amministratore delegato di GlaxoSmithKline Gulf nell’articolo pubblicato su The National News. “La stretta cooperazione rappresenta un altro segno del rapido sviluppo di Abu Dhabi come hub per trattamenti, ricerca sui farmaci, logistica e produzione”.

Protocollo di trattamento

Il Comitato Scientifico Nazionale del ministero e il Dipartimento della Salute di Abu Dhabi hanno lavorato sui protocolli di trattamento per guidare i medici nella definizione dei pazienti in base al rischio e ai criteri di ammissibilità al farmaco. 

“Questo medicinale è in prima linea nel progresso farmaceutico ed è un potente strumento nella nostra lotta per porre fine a questa pandemia”, ha affermato il dottor Jamal Al Kaabi, sottosegretario al dipartimento della salute. “Non vediamo l’ora di implementare i criteri di ammissibilità per l’uso di emergenza di Sotrovimab come parte dell’impegno di Abu Dhabi a guidare una risposta globale al Covid-19 nella prevenzione, nel trattamento e nella cura”.

Dopo il via alla produzione in territorio emiratino del vaccino Hayat-Vax, sviluppato dal colosso farmaceutico cinese Sinopharm China National Biotec Group (CNBG), lo stesso  approvato e disponibile gratuitamente per tutti i residenti degli U.A.E., con l’arrivo della prima spedizione di Sotrovimab, gli Emirati Arabi Uniti sono il primo Paese al mondo ad avere accesso al trattamento con anticorpi monoclonali contro il virus SARS-CoV-2.

Risorse:

EMA

Food and Drug Administration statunitense

Ministero della salute e della prevenzione degli Emirati Arabi Uniti

Vaccino Hayat-Vax

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here