In questo articolo vedremo quali sono le Autoritá sanitarie deputate al rilascio delle licenze sanitarie per esercitare nei diversi Emirati.

Governance e licenze

Il sistema sanitario emiratino fa capo al Ministry of Health and Prevention ( MOHAP ) con sede nella sia a Abu Dhabi che a Dubai. A questo fanno capo le diverse Health Authority territoriali, chiamate Dipartimenti. Ognuno di questi ha una propria regolamentazione e fornisce le licenze mediche per esercitare solo nel proprio territorio di giurisdizione.


EMIRATO DI DUBAI

Main land

La Dubai Health Authority (DHA) è il dipartimento competente per il rilascio delle licenze nell’Emirato di Dubai. La DHA è sia un’istituzione sanitaria regolatrice che un fornitore di servizi, poiché possiede e gestisce anche i quattro ospedali governativi di Dubai. Per lavorare come professionista sanitario nella giurisdizione di Dubai è necessario ottenere un’abilitazione, chiamata licenza.

Free Zone

La zona franca di Dubai Healthcare City (DHCC) è una vasta area di terra nel cuore di Dubai, fondata nel 2002 e designata per diventare un hub per l’assistenza sanitaria, l’educazione medica e il benessere. Il ramo regolatorio che rilascia le licenze si chiama Dubai Healthcare City Authority and Regulation (DHCR). In quanto free zone, gode di una regolamentazione speciale e le licenze emesse sono però valide all’interno del solo perimetro della DHCC.


EMIRATO DI ABU DHABI

Anche questo emirato ha una propria autorità di regolamentazione, chiamata Department of Health Abu Dhabi (DOH) e concede le licenze sanitarie per l’esercizio professionale su tutto territorio dell’Emirato di Abu Dhabi, inclusa la città di Al Ain.


EMIRATI DEL NORD :

SHARJAH-RAS AL KHAIMA-UMM AL QUAIN-AJMAN-FUJAIRAH

Tutti questi emirati, non avendo un braccio regolatorio proprio, fanno capo direttamente al Ministry of Health di Abu Dhabi.


Anche se queste quattro autorità hanno da tempo unificato i requisiti di qualificazione professionale (PQR) per i professionisti sanitari, i diversi tentativi fatti per consentire la conversione automatica tra le diverse licenze, ancora oggi questo non è possibile. Un professionista sanitario è autorizzato a esercitare solo nelle facilities all’interno del territorio di competenza dell’autorità che emette la licenza. Si può esercitare in due diverse giurisdizioni ma per farlo, si dovranno possedere licenze diverse. È anche possibile, con una specifica procedura e dopo circa 6 mesi di lavoro, commutare le varie licenze tra loro.


Articoli correlati

* Contenuto coperto da password . Richiedila inviando una mail a [email protected]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here